mountain_bike_ferrovia_becia_2

Ferrovia Bècia in Mountain Bike

Itinerario in Mountain Bike di mezza giornata

Tragitto che permette di ripercorre in parte la vecchia linea ferroviaria che collegava Cagliari alle zone minerarie del Sulcis-Iglesiente. Si attraverseranno viadotti, gallerie e canyon sempre su buon fondo sterrato. La parte finale regalerà anche emozioni per i bikers più esigenti con ripide discese e brevi guadi. Qui una gallery d’assaggio!

Il percorso nella seconda metà
Il percorso nella seconda metà
  • Distanza: 26 km
  • Tempo: 3,5 h
  • Altitudine minima: 155 m
  • Altitudine massima: 425 m
  • Sviluppo altimetrico: 690 m
  • Difficoltà tecnica: impegnativo
  • Impegno fisico: medio

 

 

 

Canyon artificiale
Canyon artificiale

Descrizione

L’escursione ci porta subito sul vecchio tragitto della ferrovia aprendo degli scorci molto belli sulle colline intorno. L’itinerario rivela sempre qualche sorpresa che non permette di annoiarsi, infatti nel giro di poche centinaia di metri ci si può trovare prima su viadotti alti anche 50 metri, per poi passare dentro una breve galleria o sfrecciare dentro dei canyon scavati per la ferrovia. Dopo aver lasciato il percorso dei treni ci si dirige verso il lago di Bau Pressiu, percorrendo sulla strada asfaltata una parte della costa orientale.

Edifici rurali
Edifici rurali

A questo punto si riprende il tracciato della ferrovia per qualche chilometro in direzione di Truba Niedda, ora una divertente sterrata sempre con ottimo fondo ci porta vicino al villaggio minerario di Rosas, che è visitabile con una breve deviazione in cui si può ammirare la stuttura interamente ristrutturata e tramite delle guide sono visitabili anche alcune gallerie.

Il viadotto a fine percorso
Il viadotto a fine percorso

Ora inizia la parte più impegnativa del percorso, difatti si punterà alla famosa discesa di Bacu de Moi che con l’elevata pendenza che sfiora il 40% regala forti emozioni ai bikers più intrepidi. Terminata la discesa si proseguirà su sentiero e si effettueranno un paio di guadi fino a tornare all’auto. nel complesso il percorso è molto vario e divertente, inoltre permette varie interpretazioni potendo quindi evitare le parti più impegnative.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. More information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. If you need more info, please read our Cookie Policy.

Close