visita-guidata-sant-antioco

Visita guidata all’isola di Sant’Antioco

Sant’Antioco è la quarta isola più grande d’Italia ed è un piccolo universo di Storia, Natura, Geologia. Non tutti sanno che deriva dall’antico nome della città di Sant’Antioco, Sulkì, la denominazione Sulcis che adesso indica tutta l’area del Sud Ovest sardo. E’, infatti, in questa isola, da secoli unita tramite un istmo alla terra sarda, che ha origine una delle prime città di Italia, di fondazione fenicia, culla dei più consistenti insediamenti preistorici e nuragici del Sud Sardegna.

CONTATTACI PER AVERE TUTTI I DETTAGLI!

 visita-guidata-sant-antioco-gruttiacqua

La prima meta nell’isola di Sant’Antioco è la suggestiva località nuragica di Grutti ’e Acqua nella zona meno popolata dell’isola , da dove si gode diun bellissimo panorama sulla costa meridionale.
Qui visitiamo un importantissimo insediamento nuragico ancora ben poco scavato, composto da un insieme di capanne, un nuraghe centrale, un bacino idrico, un pozzo sacro immersi un’atmosfera quasi mistica, con vialetti di pietra ombreggiati da palme nane, piante di mirto, lentisco.

Proseguiamo con una passeggiata verso la Tomba dei Giganti di Su Niu e Su Crobu, una delle poche tombe dei giganti in Sardegna che si affaccino sul mare. Da qui ci si sposta verso la costa rocciosa occidentale dell’isola per visitare l’Arco dei Baci, una suggestiva formazione rocciosa vulcanica che incornicia il mare. 

Nel pomeriggio, se possibile, visitiamo il “museo vivente” del Bisso di Chiara Vigo, Maestro nell’arte antica della tessitura dell’oro del mare.

visita-guidata-sant-antioco-bisso
Bisso, l’oro del mare

In alternativa al Museo del Bisso, si visiterà il museo etnografico, dove sono presenti delle creazioni di bisso, oltre agli strumenti tipici della vita contadina sarda.

Faremo una facile passeggiata nel centro storico della città di Sant’Antioco per ammirare l’area archeologica fenicio-punica, scavi a cielo aperto visibili dalla strada, visiteremo il suggestivo villaggio ipogeico, ovvero le antiche tombe puniche scavate nella roccia e trasformate in abitazioni rupestri fino agli anni ’70.

visita-guidata-sant-antioco-villaggio-ipogeo

Da visitare anche la Basilica di Sant’Antioco ed eventualmente le catacombe cristiane presenti nel suo sottosuolo, sempre frutto del riadattamento di antiche tombe puniche.

CONTATTACI PER AVERE TUTTI I DETTAGLI!

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per approfondire la nostra Privacy Policy, consulta la pagina dedicata. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi